TANGO ESCENARIO O FANTASIA O SHOW

 TANGO  SPETTACOLO (a volte chiamato Fantasia o Show Tango) è il termine usato per gli spettacoli, le esibizioni e le competizioni di tango.

E ‘caratterizzato da una performance coreografica (non quindi improvvisata), da movimenti esagerati, e di passi tratti da altri generi di danza.

Caratteristiche

Mancanza di improvvisazione: i passi sono coreografati, allo scopo di rendere la performance dei ballerini professionisti la migliore possibile.

Possono essere introdotti elementi esterni allo ‘standard’, in particolare  dalla danza classica e moderna.

Per esempio, nel tango da esibizione sono introdotte piroette, salti, sequenze di passi teatrali senza contatto, dove il ballerino tiene sospesa la dama in alto.

Gli abbellimenti sono molto enfatizzati, in particolare i ganci e boleos.

Un adeguato trucco e costumi  sono elementi frequenti di questo stile, con un codice di abbigliamento formale – giacca e cravatta o smoking per il ballerino e abiti molto sexy per le ballerine.

Il ballo è, di solito,  abbastanza veloce per impressionare le acrobazie della danza o molto lento per drammatizzare la sua sensualità.

La performance può essere eseguita da una o più coppie.

Si può utilizzare indifferentemente l’abbraccio aperto o chiuso.

I movimenti delle teste sono decisi e perentori.



 

 

TANGO SALON

TANGO  SALON (o semplicemente Salon ) deriva dal termnine “Salons” (sale da ballo) – in altre parole, sale da milonga.

 Si caratterizza per le sue ampie posizioni aperte, piuttosto che per una posizione specifica.

Caratteristiche

Molto improvvisato, legato solo all’esperienza e al repertorio dei ballerini.

La linea di ballo è rigorosamente rispettata.

Gli abbellimenti sono legati allo spazio sulla  pista da ballo.

L’abbraccio può essere aperto o chiuso, anche se più spesso è chiuso, in particolare in piste da ballo affollate.

L’abbraccio aperto permette un repertorio  ampio, specie per la ballerina, ma riduce la connessione con il partner. L’abbraccio sarà anche rilassato, a volte, durante il ballo, per consentire una maggiore manovrabilità della ballerina.

La posizione dei due toraci può variare, durante il brano, ma solitamente ha una forma a V.

Posizione variabile del posizionamento  braccio destro: la ballerina può mettere la mano dietro il collo dell’uomo, sulla spalla o anche lungo il braccio.

Il ballerino può mettere la mano ovunque, sulla schiena della partner, dalla vita in su, verso l’alto, sulla schiena.

Posizione variabile della posizionamento del braccio sinistro: le mani unite dei due ballerini possono trovarsi basse a destra o in alto.

I volti possono allineare in qualsiasi direzione, ma solitamente le guance si toccheranno.

La postura può cambiare enormemente: da apilado a dritta. Di solito, però, entrambi i ballerini saranno in posizione verticale, con una leggera inclinazione in avanti.

Gli assi possono essere separati o condivisi, spesso sono separati.

Viene ballato per un tempo di 4/4.

 

 

MILONGA

 

Milonga Traspiè

Milonga traspié è considerata il livello successivo di danza, oltre la semplice milonga. Traspié letteralmente significa “viaggio”. Questo viaggio si gioca con lo spazio, tra le battute di sincope e i passi di tango: qui sta l’essenza della milonga.

Nella milonga traspié il ballerino può utilizzare sia traspié o contrapasos (cambiamenti di peso) per ballare sul doppio tempo, o anche tre volte nell’arco di due battute (vera sincope).

Milonga lisa

Nella milonga Lisa, o semplice milonga, il ballerino fa un passo per ogni battuta della musica.

Caratteristiche

La milonga è un ballo molto veloce.

Può essere ballata con un abbraccio di tipo aperto o stretto.

Incorpora molti dei normali passi di tango, ma a causa del suo ritmo veloce, il vasto repertorio a disposizione di tango moderno non può essere riprodotto integralmente nella milonga (ad esempio molti degli abbellimenti, che richiedono una pausa).

Si balla con un tempo di 2/4 piuttosto che il tempo standard di 4/4.

Generalmente ad ogni battuta (o sotto-battuta) corrisponde un passo.

Ci sono due stili distinti: milonga lisa e milonga con traspié .

 

 

VALS

Il vals è spesso chiamato vals Cruzado perché per girare intorno, a vicenda, il ballerino e la propria partner devono muoversi in cross-step.

Caratteristiche

E ‘il tango ballato alla musica del Waltz, o meglio Valzer Viennese, giocato con il tango strumentazione.

Si può ballare sia in abbraccio aperto che in abbraccio chiuso.

Viene ballato in un movimento continuo e fluido,
suonato e ballato con il tempo 3/4 con l’accento posto sulla prima battuta (il tango classico tradizionalmente è in 4/4).

Prevede molti movimenti di rotazione e circolari: incorpora la Calesita (una figura dove il ballerino giocando sull’asse della ballerina cammina in cerchio o arco intorno a lei) e la molinete (letteralmente mulino a vento, in cui le ballerine danzano piccoli cerchi intorno al ballerino).

 

 

CANYENGUE O ORILLERO

Canyengue (a volte chiamato Orillero) è stato originariamente utilizzato intorno agli inizi del 1900, per indicare una classe inferiore di tango o ‘tango di strada’. Al giorno d’oggi, Canyengue viene utilizzato per un particolare stile di tango, caratterizzato da giocosità, musicalità, le ginocchia piegate e un lead-destra guancia a contatto seguace-sinistra-guancia.

Caratteristiche

Entrambi i ballerini hanno le ginocchia piegate.

Il Canyengue è un tango estremamente giocoso e carismatico – spesso descritto come “incisivo, emozionante e provocatorio”.

Una caratteristica è che i ballerini si trovano spesso a camminare insieme, fianco a fianco o in avanti.

Generalmente ballato in abbraccio stretto, in una posizione a V.

Entrambi i ballerini condividono un solo asse.

Il ballo mantiene sempre un contatto sul terreno, con passi piccoli

Canyengue fa uso significativo delle cortes, cioè delle pause – accentuate dalle ginocchia che devono essere piegate, combinate con un costante passo on-off (2/4) di danza.

Un’altra caratteristica del Canyengue è la corrida: piccoli, rapidi passi, per una serie di passi che assomigliano a una corsa.

La parte alta del busto (spalla, gomito e testa) sono molto più mobili rispetto al tango normale, con una dissociazione accentuata fra parte alta e bassa del corpo.

La colonna vertebrale   va mantenuta leggermente morbida.

Il contatto tra i ballerini va mantenuto petto contro petto.

La guancia destra del ballerino è spesso a contatto con la guancia sinistra della partner.

L’abbraccio dell’uomo è basso, rispetto a quello della donna:il braccio cinge la partner appena sopra la vita,

mentre la ballerina ha il suo braccio sulla spalla dell’uomo.

Generalmente non vengono eseguite salide in cruzada.

Le mani in contatto assumono spesso una posizione estremamente bassa rispetto ad altri stili.

 

 

TANGO MILONGUERO O APILADO

TANGO apilado o milonguero (qualche volta chiamato anche AlmagroCafe or Confiteria) in spagnolo significa ammucchiato.

I ballerini hanno uno stretto legame, uno con l’altro. Si tratta di uno stile molto piacevole da vedere ideato dal maestro Carlos Gavito.

Caratteristiche

Il ballerini sono particolarmente vicini, ed entrambi sono appoggiati in avanti con i loro assi sul bordo di equilibrio, in particolare la ballerina.

Di fatto, se mancasse l’altro partner di ballo, l’altro ballerino cadrebbe. Il contatto stretto si mantiene costante per tutta la durata del ballo.

La guancia destra della ballerina è appoggiata alla guancia destra del ballerino.

Il tango è ballato in un abbraccio stretto, con variazioni nella danza per consentire di mantenere costantemente l’abbraccio: ad esempio nell’ocho indietro il pivot è minimo.

L’abbraccio milonguero è un prerequisito per la volcada .

Le ginocchia sono flessibili, forse leggermente piegate, in particolare per la ballerina.

I corpi sono allineati sulla linea mediana e il contatto è petto-a-petto, creando un triangolo tra i due ballerini e il pavimento.Questa posizione trasmette la sensazione che scorra unica energia, condivisa nel ballo, conosciuta come cadencia, dai milongueros, sintonizzando l’inspirazione ed l’espirazione sul respiro del ballerino.

Per preservare l’orientamento e postura, il ballerino nel fare un passo in avanti metterà il piede anteriore a terra prima che la sua partner metta il piede posteriore sul pavimento.

Entrambi i ballerini devono sentirsi molto responsabilizzati a mantenere ognuno il proprio asse ed equilibrio.

I passi sono piccoli, ed i piedi sono tenuti vicino al pavimento.

L’abbraccio è alto: il braccio della ballerina viene generalmente collocato dietro il collo dell’uomo, sopra la parte superiore della spalla.

La guida e la marca avviene spostando il corpo con movimento leggermente in avanti, dai piedi e inclinando l’asse leggermente.

Vi è il concetto di connessione apilado – una connessione che è migliore con l’uso di questo stile. Questo collegamento, che si arricchisce di una riunione dei corpi alla gabbia toracica, è stretta e costante, senza indebite pressioni.

E’ uno stile di ballo di cui beneficiano in particolare le donne più alte.

 

 

TANGO NUEVO

Il nuovo stile di tango nasce dai nuovi generi musicali definiti Tango Nuevo o Neo-Tango – è caratterizzata da un modo fluido di ballare, con frequente separazioni della coppia ed interruzione dell’abbraccio.

Caratteristiche

E’ uno stile di ballo molto scorrevole, agile.

Richiede una buona flessibilità dell’abbraccio; in alcune sequenze il contatto tra i ballerini è temporaneamente scollegato o rilassato.

  Dissociazione totale dell’abbraccio;  a volte il ballerino ruoterà intorno alla partner senza toccarla affatto.

La danza è caratterizzata da un movimento circolare.

Il tango nuevo permette figure spontanee fuori dal repertorio dei tanghi standard; queste nuove figure producono nuove combinazioni di passi,abbracci e movimenti.

Vi è anche l’adozione di movimenti di altri balli, in particolare salsa, balli da sala e swing.

La gamba libera è particolarmente utilizzata, in particolare per esplorare gli spazi intorno al partner – in particolare tra i piedi e le gambe.

Frequenti  sono i cambi di direzione e curve.

Postura eretta.

I ballerini sono tenuti a gestire con attenzione il proprio asse e il proprio equilibrio. Lo spostamento degli assi avvengono sempre in comune.

L’allungamento di alcuni passi e l’inserimento di salti producono un ritmo di ballo generalmente più veloce rispetto al brano musicale.

I piedi si sollevano spesso dal pavimento.

Uso particolarmente frequente di volcadas, colgadas, boleos alti e bassi, enganches e ganchos. Le figure e gli adornos sono eseguiti in modo molto drammatico.

L’abbraccio di solito è aperto, ma potrebbe essere anche chiuso, quindi completamente flessibile.

 

 

TANGO LISO

Tango Liso (a volte chiamato Tango Sin Cortes – tango senza cortes) è il termine usato per un tipo di tango sobrio e semplificato. Liso in spagnolo significa liscio , anche se in questo contesto significa semplice . E’ caratterizzato da lentezza, mancanza di rudezza e da un repertorio di figure molto limitato.

Caratteristiche

Il movimento è fluido, senza che i ballerini si stacchino dal contatto

Il modo di ballare è molto lento,; un singolo passo può richiedere più di un battito.

Le  figure sono semplici e limitate: nessun abbellimento, boleos, ganchos, sacadas. TANGO LISO utilizza i passi base di tango,   come la Caminada e l’ocho.

E’ ballato in un abbraccio stretto.

La postura è sempre molto eretta.

I piedi sfiorano sempre il pavimento.

 

 

Visite di oggi4
Visite di ieri5
Questa settimana27
Questo mese237
Visite totali9931
Giovedì, 29 Ottobre 2020 15:08

i NOSTRI APPUNTAMENTI

Corso Base:
Lunedì Ore 20:30 - 21:30

Corso Intermedio:
Lunedì Ore 21:30 - 22:30

La Milonga del Venerdì:
dalle 22:00 alla 01:00
in Via G. Badiaschi, 3 - Piacenza
-
Development web by Pièr el Grio

L'Associazione

Sede legale:
Via Carlo M. Viganoni, 9
Piacenza, PC, 29122
Tel:      333.256.1578

Sede Operativa:
via Giuseppe Badiaschi, 3
Piacenza, PC, 29121

C.F.:    91094020335
Email: piacetango@hotmail.com

Paesi dei visitatori

X

Right Click

No right click